Ci sono due opzioni :


La mezza giornata che prevede l’arrivo per le ore 9 ,ora di inizio delle attività, e la partenza alle 12.15

Il costo per questa opzione ad alunno è di € 8.


Oppure l’intera giornata con arrivo alle 9.45 e partenza alle 15.15

Il costo per questa opzione è di 14 € ad alunno


Se le visite  alla Casa saranno prenotate e realizzate prima del 31 Dicembre 2015 sono previsti degli sconti sul costo delle due opzioni che diventano:


Opzione giornata corta € 7

Opzione giornata lunga € 12


Ecco le attività  proposte :


ARTI VISIVE


DISEGNARE DAL VERO E PER FINTA

Il disegno è un linguaggio che, con le sue grammatiche, aiuta ad esprimere ciò che con le parole a volte non si riesce.

Il disegno e le arti visive in genere sono tra le esperienze educative spesso “dimenticate”  dai programmi educativi stessi.

Disegnare in libertà o guidati è comunque un’esperienza fondamentale della libera espressione, artistica che ci racconta chi siamo e come siamo.


DIPINGERE CON L’IPAD

Quando le nostre mani incontrano la tecnologia , si crea un “binomio fantastico” foriero sempre di cose buone , magiche e meravigliose.

La pittura e il disegno digitale sono tutto ciò : magia e meraviglia , basta giocare!


ILLUSTRARE UNA STORIA

Accade che a volte le parole per essere storia, abbiano bisogno di immagini e viceversa.

Non sempre l’immagine e la parola vanno d’accordo…e allora bisogna provare, sperimentare e scegliere…solo cosi si arriva ad un risultato soddisfacente,


IL DETTATO DISEGNATO

E se le parole di un dettato, scrivendole, si trasformano in disegni, immagini, schizzi, bozzetti?

Allora il dettato risulterebbe “disegnato”


MACCHIE D’ARTE

Le macchie sono sporco che da fastidio, ma con un punto di vista diverso ecco che diventano “Arte” per giocare con la immaginazione.



IL COLLAGE FANTASTICO

Esistono diversi tipi di unione di materiali diversi o simili, ma non tutto è “Collage”, bisogna saper avvicinare i materiali, lasciare che i colori si abbraccino per empatia, che le forme si scontrino scomponendosi e ricomponendosi…..cosi tutto vivrà e non saranno solo cose incollate.


SCULTURA DI CARTA

Giocare con i vuoti, i pieni, le forme ,le dimensioni, lo spazio e di per se stesso “scolpire”. Quando il materiale è la carta tutto diventa facile!



IL RITRATTO PER RITRARSI

Il ritratto è tante  cose, ma più di tutto è un immagine che ci parla, che esprime sentimenti ed emozioni. Un documento del nostro fuori e del nostro dentro, sicuramente capace di stupirci con i suoi sguardi.


PAESAGGI, COME REALIZZARE CON …..

Possiamo intendere molte cose ,reali e immaginarie, come paesaggi.

Paesaggi che vediamo, che ascoltiamo, che tocchiamo, l’importante che si abbia occhi per vederli e anima per conoscerli…poi la loro visita sarà una piacevole passeggiata.


L’ISTALLAZIONE , MA COS’è ?

Simboli e segnali quando si trovano e caoticamente si confondono ,oppure in ordinato modo si presentano, diventano incontri da non sottovalutare, va trovato loro uno spazio non qualsiasi, una luce , la migliore…perché ci possano dire cosa vogliono.


NON RICICLO, MA INVENTO…….

Basta plastiche riciclate, forzatamente trasformate in inutilità! L’invenzione si faccia largo alla ricerca di cose sensate e non anonimamente “riciclate” che durano solo il tempo del fare.

Che restino invece a lungo da guardare!


CONOSCERE MIRò

Nel Giardino del Signor Mirò cresce tutto un può. Nel tuo? Viaggio in compagnia di un grande artista per fare  come lui quello che a scuola non c’è tempo di fare: colori ,figure ,forme, personaggi, teatri, costellazioni………


ANCHE NOI COME PICASSO

Trattiamoci cubisticamente, ovvero proviamo anche noi a vederci simultaneamente da tutti i punti di vista possibili ,oppure ad abolire le curve e a vedere paesaggi rigorosamente cubisti….un’esperienza di espressione cubista  per conoscere uno dei più grandi artisti esistiti.


TEATRO


IL TEATRO DEI BURATTINI, COME FARE…

Il problema  con i burattini e si come costruirli, ma ancora più importante come usarli se ci devono aiutare a essere creativi e fantasiosi nei nostri teatrini.

Usarli per inventare le storie e usarli per raccontare le storie.




IL TEATRO KAMISCHIBAI

Il tradizionale teatro di carta Giapponese è uno strumento didattico educativo formidabile , ma anche un mezzo artistico notevole.

Bisogna soltanto fare esperienza, se c’è tempo!


IL TEATRO DELLE OMBRE

Il significato delle ombre in teatro si riconduce alla ritualità della espressione libera e alla ricerca della più magica immaginazione. Le ombre educano le sensibilità più profonde sia degli adulti sia dei ragazzi. Le nostre ombre ,sono un doppio mondo che con noi ogni giorno vive, scopriamole!!


IL CORPO TEATRO

Il corpo è tante cose ,quando diventa un teatro! Racconta nel silenzio, con la parola, con i movimenti, con lo sguardo, con lo spazio, con le sue forme, stando fermo……..racconta


IL TEATRO CON GLI OGGETTI

Convincere che un bastone è un fucile, che una scopa è un cavallo, che una ruota è un volante è gioco facile per i ragazzi, meno per noi capire quali sono i meccanismi fantastici che tali trasformazioni richiedono.


LA MASCHERA, COSTRUZIONE E USO

C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Con quali maschere travestirci, trasformarci, ringiovanire o invecchiare, far parte di un mondo o uscirne da un altro e solo un problema di scelta.


LA VOCE TRA SUONO-MUSICA E ESPRESSIONE TEATRALE

La voce che molte persone, non addette ai lavori, poco conoscono è lo strumento musicale principale del nostro corpo, quindi va conosciuto, esplorato e usato sin da piccoli, se vogliamo che con il passare  degli anni ,la voce stessa si dimentichi di noi.


IL TEATRO DELLE FIGURE DI CARTA

E’ una nostra passione che sviluppata  nel tempo ci ha portato a risultati teatrali ed espressivi notevoli.

Risultati comunque provvisori e per questo proponiamo le nostre scoperte ai ragazzi per continuare il gioco…


LIBRI


IL LIBRO DEI COLORI

Sembrerebbe un libro facile da leggere o da inventare.

Farlo con creatività e fantasia è una sfida che proponiamo ai ragazzi, perché anche loro gustino le emozioni legate ai colori e alla loro capacità di giocare.


LIBRO POP - UP

Se liberiamo questo libro dalla paura della tecnica di costruzione scopriremo con i ragazzi che la tridimensionalità del racconto di un libro Pop-Up è semplice e può essere divertente.

Soprattutto meravigliante!!




COME LEGGERE I LIBRI SOLO ILLUSTTRATI   Sono belli i libri illustrati, anche perché il tempo che dedichi alla” lettura “delle sue illustrazioni, lo decidi tu e cosa vuoi “leggere”  nelle sue pagine lo scegli tu, e ciò quasi sempre corrisponde alla tua curiosità.


LIBRI –TEATRO

Ci sono libri che per il modo di leggerli o di usarli sono simili al gioco del teatro, perché ci sono scene da cambiare, personaggi da mettere in scena , sipari da tirare, azioni e movimenti da fare, e magari suoni da suonare…o parole da parlare…


LE FIABE  E I DIVERSI LIBRI PER LEGGERLE

Ci sono tanti libri che presentano le fiabe , dico quelle più note.

Ma quelli che abbiamo noi non li hanno in molti, perciò affrettati a vederli ,perché da questi libri c’è molto da imparare.


LEGGERE BENE AD ALTA VOCE

Serve!

Stiamo ,per diversi motivi ,perdendo il gusto di ascoltare la nostra voce e le emozioni che porta con se. Anche quella degli altri Stiamo per diversi motivi disimparando a parlare e le parole diventano spesso sempre quelle che ripetiamo parlando di tutto.

Allora dobbiamo correre ai ripari e fare una bella cura, perché il malato migliori verso una possibile guarigione.


VIDEO LIBRI E AUDIO LIBRI COME FARE.

Che bella l’idea di leggere un libro ,magari illustrato, insieme ad amici, o di ascoltare  un libro letto a più voci che altri amici ci hanno mandato via mail.

Stare insieme, può servire a comprendere meglio.



DIDATTICA CREATIVA


ALFABETO, LETTERE E PERSONAGGI LETTERATI

Per imparare a parlare bisogna conoscere l’alfabeto, in qualsiasi modo si voglia.

Per imparare artisticamente c’è un solo modo: giocare!!

Con le lettere ,con i suoni con…….


LE TABELLINE IN MASCHERA

Abbiamo inventato strane maschere che insegnano le tabelline, poi ci siamo accorti che abbiamo inventato strane tabelline che si trasformano in maschere, poi ci siamo confusi …ed è nato il divertimento!


NUMERI DA DARE , DA COMPORRE , DA  SOMMARE, DA SCOLONNARE………

Ovvero quando i numeri non stanno al loro posto e non rispettano le regole scombinando la aritmetica….ma diventando altro sono anche  simpatici.


LA PUNTEGGIATURA………

Se una virgola e un accento incontrano un apostrofo certo si fanno delle domande, aprono delle parentesi oppure  fanno  il punto. Allora tutto finisce.

No  si potrebbe continuare all’infinito traendone un beneficio didattico notevole.


A COME ALBERO - B COME BOSCO – C COME CASA

Quando la scienza e la poesia si uniscono per raccontare i massimi problemi del mondo e del suo ambiente, la lezione diventa: simpatica…avvincente….curiosa….importante….straordinaria….


RACCONTARE……TECNICHE  E LINGUAGGI

Ci sono delle regole e bisogna saperle se vogliamo usare, con parole nostre e chiare, l’esperienza del racconto sia di dove ho trascorso le vacanze, sia di quanto e bravo il mio papà, sia  di cosa ho paura…


L’ARTE RACCONTATA DAL CAVALLO

Ogni storia dell’arte che si rispetti ha un cicerone, per noi lo sarà il cavallo ,questo stupendo animale che la storia dell’arte la attraversata da capo a coda, pardon da criniera a coda!! Ascoltiamo i suoi racconti.


COME LEGGERE UNA IMMAGINE ANCHE SE E’ CONFUSA

Ci sono immagini d’arte e non, che sono davvero difficili da comprendere e da interpretare, alcune non si fanno neppure avvicinare.

Allora bisogna avere un metodo, una strategia per scoprire che poi ognuno la pensa a modo suo, e anche questo va bene!


PAROLE PER SPARLARE

Quando le parole non sono comprensibili ,o  semplicemente nuove c’è una certa difficoltà a parlare, allora si finisce con lo straparlare, ma non si capisce se sia una cosa in più o in meno, o bella o brutta o giusta o sbagliata, o certa  o insicura……si straparla sperando di farlo bene e con intelligenza….bo?



Queste sono gran parte delle attività che proponiamo alla Casa per l’anno scolastico 2015/2016.

Scegliendo più temi o proposte si può organizzare un percorso che magari inizia alla Casa Creativa e poi continua sempre con noi ma  a scuola.


Oppure avendo un mezzo comodo per spostarsi (pulmino scolastico) ci potete raggiungere alla “CASA” più volte, cosi ci conosceremo meglio e approfondiremo i nostri percorsi artistici, in un luogo organizzato e professionale.


La Casa Creativa ha un sito dove potranno trovare spazio le tracce dei nostri incontri, che magari organizzeremo in mostre virtuali e visibili da molti compagni.


Da Settembre potete contattarci per organizzare le vostre visite alla Casa e scegliere le attività da fare.

Grazie per l’attenzione che ci hai dato

BETTY E CHICCO COLOMBO

La Casa Creativa di Cazzago Brabbia


Tel: 393 33 15016  - 337297890 – 0332 947610    Mail: arteatrovarese@gmail.com